Archive for aprile, 2012

29 aprile 2012

Mirror mirror

il volto è grammatica
e geografia del tempo
linee leggere intersecanti
altre parallele
avvallamenti dove c’erano pianure
un viaggio sul tuo viso.

9 aprile 2012

Il valore dei dati sui social network [infografica]

Quanto vale un tweet? Quanto vale la pubblicazione di un contenuto su Facebook o LinkedIn, che sia un aggiornamento di stato, una foto, un riferimento a un nostro dato personale, o la ricondivisione di un content già condiviso? Qual è il valore dei dati nel cloud?

È relativamente facile quantificare il valore dei dati e delle informazioni corporate di una azienda basandosi su tre fattori fondamentali, ossia in caso di perdita:

  • la difficoltà di ricrearli;
  • la differenza economica delle entrate;
  • il calo della produttività se quei dati fossero inaccessibili.

(Anche i dati nel cloud sono potenzialmente a rischio di perdita.)

Il valore dei dati sui social network, sia per le aziende che per gli utenti individuali, invece è meno facile da individuare immediatamente e calcolare. Sappiamo inoltre che l’iscrizione ad un social network, non importa quale, è gratuita per l’utente. Apparentemente.

read more »

7 aprile 2012

Quello che lo spot contro la pirateria non dice

ilNichilista

La Federazione Editori Musicali ha arruolato artisti del calibro di Roberto Vecchioni, Enrico Ruggeri, Gino Paoli e altri (età media 63 anni, nota un commentatore su YouTube) per l’ennesimo spot contro la pirateria digitale. Eccolo:

Diverse affermazioni mi sembrano contestabili, false, incomplete o controproducenti. Provo a spiegare perché, una a una:

«In tutto il mondo si sta discutendo di come regolamentare la diffusione di contenuti su Internet.»
Vero, ma perché interessa alle lobby dell’intrattenimento, che premono da anni per norme più stringenti contro la pirateria online. Non mi risulta che tutto il mondo discuta del fatto che circa un miliardo di cittadini digitali già subisce una qualche forma di filtraggio dei contenuti online. O della possibilità concessa alle aziende occidentali di fare profitti per 5 miliardi di dollari vendendo strumenti di sorveglianza digitale a regimi autoritari che li utilizzano per identificare e uccidere i dissidenti. Sarà questione di punti di…

View original post 775 altre parole